Manubrio moto

Come scegliere il manubrio giusto per la tua moto naked

Manubrio moto guida



Se anche tu hai dei dubbi sul manubrio moto e sulla piega del manubrio giusta da montare, come è successo già a tanti nostri clienti motociclisti prima di te, abbiamo realizzato questa guida dedicata al manubrio moto per aiutarti nella scelta del manubrio più adatto alla tua moto e alle tue esigenze.

Con oltre 22.340 clienti, migliaia di manubri venduti per ogni genere di moto e di special e un esperienza decennale dedicata a questo accessorio fondamentale per la moto, siamo riusciti a sviluppare e migliorare le nostre pieghe creando dei manubri che accontentano le richieste dei motociclisti più esigenti e che amano la vera guida.

Se fai parte di questa categoria e ami la tua due ruote, il vento sul giubbotto e le curve pennellate allora potrai scoprire come migliorare ed esaltare la guida della tua moto in modo semplice e veloce.


Anche se all'apparenza il manubrio moto può sembrarti un banale "tubo" piegato, in realtà, leggendo questa guida, scoprirai che è un elemento ad alta tecnologia che richiede particolare attenzione nella scelta per non commettere errori.



Nella GUIDA DEFINITIVA SUL MANUBRIO MOTO che stai per leggere avrai l'opportunità di scoprire informazioni che molti motociclisti, anche esperti, non conoscono

Finalmente sarai più consapevole e avrai maggiori competenze per comprendere:

- PERCHÈ SOSTITUIRE IL MANUBRIO

COME INFLUISCE IL MANUBRIO SULLA GUIDA DELLA MOTO

DIFFERENZA TRA 22 mm E 28 mm

DIFFERENZA TRA LE PIEGHE MANUBRIO

CARATTERISTICHE CHE DEVE AVERE UN MANUBRIO DI QUALITÀ

Fai attenzione, prima di iniziare sappi che abbiamo scritto questa guida per darti delle informazioni utili , concrete ma sopratutto reali.

Alcune delle cose che leggerai potrebbero "suonarti" strane, potrebbero anche farti arrabbiare, dato che vanno contro a molte delle credenze che tanti motociclisti hanno. 

Come spesso accade, la verità può non piacere a tutti.






manubrio moto

Perchè si sostituisce il manubrio della moto.



Il manubrio della moto si sostituisce nella maggior parte dei casi per 3 semplici motivi:



- Il manubrio originale si è piegato a causa di una caduta


- Riscontri problemi di guida o di scomodità con il manubrio che monti ora


- Vuoi personalizzare la moto con un manubrio colorato o con una piega diversa

Cambiare manubrio dopo una caduta.

Partiamo insieme ad analizzare il primo motivo (e anche il più ovvio), ovvero la sostituzione manubrio per caduta.


Questa è una motivazione semplice e scontata, il manubrio originale molte volte è realizzato in ferro, anche se molti (e non immagini quanti) sono convinti che sia in acciaio.

È luogo comune supporre che sia in acciaio dato che questo è un materiale più "nobile" e resistente, ma in realtà l'acciaio in caso di caduta al posto che piegarsi tende a spezzarsi per via della sua "memoria meccanica".

L'alto contenuto di carbonio infatti fa si che si pieghi fino ad un certo limite, superato questo limite si spezza.

Spezzandosi crea 2 grossi problemi.

Primo, rischi di non tornare a casa perchè ti manca un pezzo di manubrio, secondo, il punto di rottura potrebbe diventare affilato come un rasoio, tagliando qualsiasi cosa.

Lo so che già questa prima frase non ti piace, ma se non ci credi ti consiglio di fare il test del chiodo!

Prendi un chiodo da legno, sono quelli che quando vuoi piantarli nel muro per appendere un quadro si piegano, poi prendi un chiodo da muro in acciaio (di colore nero solitamente) e prova con una paio di pinze e una morsa a piegarli entrambi.

Noterai che il chiodo da legno in ferro si piega, rimando nella nuova posizione (piegato), il chiodo d'acciaio invece fletterà tornando nella posizione originale fino ad un certo punto, superato tale punto si spezzerà definitivamente.

Immagina il manubrio originale come se fosse un mega chiodo.

Se hai avuto la sfortuna di piegare il tuo manubrio avrai notato che al posto che spezzarsi si è piegato rimanendo nella nuova posizione, se fosse stato d'acciao si sarebbe spezzato!

Va precisato comunque che quello che volgarmente viene definito ferro in realtà è comunque una tipologia di "acciaio", chiamato anche "acciaio dolce" (una lega di ferro e carbonio contenente meno dello 0,5% di carbonio) è commercialmente conosciuto come Ferro, la maggior parte dei manubri è realizzato in questo materiale.

Il ferro puro non esiste, esattamente come l'alluminio puro, infatti si utilizzano sempre delle leghe.

Quindi se la tua moto è caduta e il manubrio si è storto o piegato va sostituito con un manubrio nuovo. Non ci sono alternative, non puoi guidare con il manubrio storto!


In questo caso hai due soluzioni:

La prima è quella di riacquistare il manubrio originale, che solitamente ha un costo elevato e una qualità bassa (più avanti ti dimosterò perchè è di bassa qualità).

La seconda opzione è quella di "sfruttare" lo sfortunato evento, trasformandolo nella grande opportunità di sostituire il manubrio originale della tua moto con un manubrio SRT Factory in ergal, di qualità ed estetica superiore, un manubrio sicuro che non si spezza in caso di caduta ed è molto più leggero del manubrio in ferro di serie.


A prima vista la soluzione del manubrio originale potrebbe sembrare la più comoda, anche se con un'analisi più attenta ci si rende conto che non solo è la più cara ma nasconde anche importanti svantaggi che potresti risolvere con un manubrio SRT.

È vero, montare un altro manubrio comporta un po di lavoro in più, ma i vantaggi che otterrai con il manubrio SRT, migliorando l'estetica e la guida della tua moto e aumentandone la maneggevolezza valgono il poco sforzo in più richiesto

E adesso scoprirai perchè...


Infatti passando direttamente al secondo caso, la sostituzione del manubrio dovuta ad una posizione di guida limitante e scomoda, o per ottenere un netto miglioramento della guida, che vedremo nel dettaglio nel prossimo punto.

Sostituire il manubrio per migliorare la guida

Questo è un argomento importantissimo e delicato, cercerò di trattarlo in maniera approfondita perchè è proprio qui che i manubri SRT fanno la differenza rispetto ai manubri originali o della concorrenza.

Per prima cosa devi sapere che il manubrio originale non è un buon manubrio.

So già cosa stai per dire...ho fatto una forte affermazione e tu hai tutte le ragioni per controbattere con:

"Perchè mai le case motociclistiche dovrebbero montare un manubrio non adatto alla moto?"

Come non darti torto, sembra un controsenso.

Il problema principale è che si tende a dare troppa fiducia alla casa costruttrice, unita ad una scarsa conoscenza dei processi industriali.

Infatti il manubrio originale, per risparmiare sui costi di produzione, non è specifico per la tua moto ma viene utilizzato su vari modelli che hanno caratteristiche diverse.

In realtà,il manubrio "adatto" è scelto in base al prezzo (basso) ed è un componente a cui le case danno poca importanza, perchè non fa vendere quanto un parafango in carbonio o una strumentazione piena di lucine colorate.

La produzione del manubrio infatti solitamente viene affidata a ditte che piegano tubi in generale, secondo specifiche del committente senza avere la minima idea di quello che stanno realizzando.

D'altronde le case motociclistiche sono esperte nella realizzazione di moto, non di componenti, per i quali in alcuni casi si affidano a specialisti, ad esempio per i freni o per i gruppi ottici, per altri invece si aggiustano "in casa", appaltando la produzione a ditte generiche.

Con questo non è nostra intenzione dire che il motociclista medio non capisca nulla di componentistica, però siamo tutti d'accordo che alcune parti della moto attirano di più l'attenzione della massa rispetto ad altre e quindi le case tendono ad investire sulle prime sacrificando budget sulle altre meno d'impatto.

Il manubrio ad esempio è uno dei componenti meno d'impatto e viene scelto in base al prezzo e non devi stupirti che il tuo manubrio non sia eccezionale, bello o molto comodo, perchè certamente le case non pongono molta attenzione al manubrio.

D'altronde noi dedichiamo tantissimo tempo alla progettazione e realizzazione del manubrio, tempo che non potremmo dedicare se facessimo centinaia di prodotti.

So che fatichi a crederlo, ma dove si può risparmiare, si taglia sul prodotto.

Vorrei farti leggere uno dei tanti esempi che ciò che scriviamo è reale, come questa notizia che puoi verificare online:

Ducati rimpiazza Verlicchi per qualche dollaro in più...

"Anche per il Multistrada la concorrenza dell’estremo oriente è stata spietata e l’azienda vietnamita V.pic ha saputo spuntare un prezzo inferiore. Un telaio come quello del Multistrada ha un costo che si aggira attorno ai 70 euro (non verniciato) e l’offerta della V.pic era inferiore di circa 7 dollari rispetto a quanto proposto da Verlicchi".

Tra virgolette puoi leggere una parte di articolo dove si evidenzia come la pratica di tagliare sui costi dei componenti meno visibili e meno alla moda sia comune. La Ducati non è siruramente l'unica che per riuscire ad abbattere i costi, taglia dove può.

Un'altra cosa ancora importante da tenere a mente è che chi progetta la moto deve tener conto delle varie "dimensioni" dei motociclisti che acquisteranno la moto, cercando di accontentare tutti.

A differenza di quando si progetta un'automobile, con la possibilità di regolare volante e sedile per adattarsi ad ogni guidatore, sulla moto la posizione della sella e del manubrio generalmente sono fisse. 

È naturale quindi che chi è alto 190 cm non possa avere le stesse misure di un guidatore alto 165 cm.

D'altronde quando guidi la macchina come prima cosa regoli sedile e volante in funzione delle tua statura. Questa procedura è ormai naturale sulle auto, ma sulla moto non ci si rende conto che non è possibile eseguirla.

La sostituzione del manubrio è un ottimo modo per regolare la posizione di guida migliorandola ed adattandola al tuo fisico, cosa impensabile per la produzione di serie.


È possibile approfondire l'argomento sulla posizione corretta in sella (ed eventuali problemi posturali) in questo interessante articolo sul dolore ai polsi

Ma prima di chiudere questa parte, vorrei ancora farti notare un particolare importante del motivo per cui il manubrio originale non sia poi cosi eccellente come potresti pensare.

Come ti sarai accorto alcuni motociclisti sono veramente convinti che le moto di serie siano perfette, che non abbiano bisongo di modifiche e di sotituzioni, che le case montino già il massimo della componentistica che la tecnologia moderna abbia mai scoperto.

Praticamente venerano il marchio della loro moto quasi come se fosse una religione.

Ma anche chi non è un'estremista, potrebbe essere ancora convinto che il manubrio di serie vada bene.

Quindi vorrei farti questo paragone, si ok è un po estremo, ma solo per farti comprendere meglio il concetto per cui dovresti pensare di cambiare manubrio alla tua moto per migliorne la guida e l'estetica.

Hai presente il monoammortizzatore della Ohlins con doppia regolazione per alte e basse velocità, con precarico idraulico, realizzato in alluminio ricavato dal pieno, che pesa la metà del tuo ammortizzatore di serie non regolabile (o se sei fortunato regolabile solo in compressione e estensione)?

Si esatto, quello che costa 1200 euro...

Bene, sarai d'accordo con me che l'ammortizzatore Ohlins da oltre 1200 euro è sicuramente un'ammortizzatore migliore di quello di serie!

Allora perchè le case non lo montano di serie al posto di quello che hai sotto la tua moto?

Perchè non montano di serie dei cerchi più leggeri, dei freni più performanti e sicuri o non montano impianti di scarico in titanio ad alte prestazioni? 

Sono tutti componenti superiori che migliorerebbero la moto, la guida e l'estetica rispetto ai componenti di serie, eppure non vengono montati. 

La risposta è ovvia, ma pochi la comprendono.

NON montano questi super componenti ad elevate potenzialità perchè hanno dei costi stratosferici rispetto ad un componente originale di basso livello.

Questo ragionamento è lo stesso per cui il manubrio originale andrebbe sostituto con uno SRT di qualità e performance superiori al manubrio di serie.

Il manubrio di serie infatti non è un manubrio nato per migliorare la guida o per essere bello esteticamente, è un manubrio che è stato messo li, sulla moto, solo perchè è economico.

Prometto che più avanti ti mostrerò esattamente come il manubrio SRT migliorerà la tua guida rendendo la tua moto molto più divertente rispetto al manubrio che hai adesso, ma prima terminiamo con l'ultimo punto.

Sostituire il manubrio per estetica con uno in ergal anodizzato



Come ultimo caso, ma comunque di grande importanza, puoi sostituire il manubrio per un miglioramento estetico della moto, i manubri SRT Factory sono realizzati in alluminio anodizzato, vedremo più avanti nel dettaglio come viene realizzato.

Ti stai domandando cosa vuol dire anodizzato? 

Già perchè in questi anni, perdona il gioco di parole, ne abbiamo sentite di tutti i colori sul trattamento di colorazione.

Normalmente i manubri originali o della concorrenza vengono verniciati, un trattamento banale che oltre ad essere brutto ha una durata dall'alba al tramonto.

Il trattamento che eseguiamo noi è chiamato anodizzazione, che protegge il materiale dall'ossidazione preservandolo e cosa importantissima, dona un colore stupendo ai manubri.

La tua moto quindi risalterà molto di più con un manubrio ben rifinito rispetto alle altre moto con il banale manubrio di serie.

Ma come funziona questa anodizzazione?

Il colore in pratica viene "assorbito" all'interno del metallo con il risultato che il manubrio rimene colorato per tutta la sua vita lasciando intravedere i riflessi del metallo quando questo viene colpito dai raggi del sole.

L'effetto finale è incredibile, è un trattamento superficiale stupendo, che renderà la tua moto unica e meravigliosa solo con il manubrio SRT.

Oltre a donare un aspetto da vera special alla tua moto, protegge l'alluminio dallo scorrere del tempo e dagli eventi atmosferici, i manubri SRT Factory infatti resistono anni senza scolorire proprio grazie al processo di anodizzazione dura a cui sono sottoposti.

L'aspetto interessante è anche la gamma di colori, noi infatti riusciamo a realizzare i nostri manubri in ben 7 colori differenti: nero - oro - rosso - argento - arancione - verde - blu

Tutti anodizzati, sono ideali per essere abbinati alle tantissime livree delle moto in commercio.

manubrio anodizzato

Quindi come hai potuto vedere fino ad ora, se la tua moto è caduta e hai il manubrio storto, se vuoi migliorare la posizione in sella, o se sei stufo del manubrio originale banale e con una piega non adatta alla guida, valuta la sostituzione con un manubrio SRT Factory e risolvi tutti questi problemi in un batter d'occhio. (noi ti consigliamo i manubri moto SRT).

Montandolo migliorerai sia l'estetica, che la guida, ma anche la qualità della tua moto, ottenendo dei vantaggi nella posizione in sella e nella maneggevolezza.

Lo so, ti sembra una promessa troppo bella per essere vera.

Ma se vuoi scoprire come il manubrio SRT migliorerà la guida della tua moto leggi le prossime righe, non te ne pentirai ;)

posizione guida manubrio piega

Come influisce il manubrio sulla guida della moto

Ti piacerebbe piegare come non hai mai fatto prima?

Guidare la moto è una sensazione stupenda e oggi hai l'opportunità di viverla ancora più intensamente.

Infatti leggendo queste righe scoprira esattamente come la sostituzione del manubrio originale con uno che presenta delle misure diverse influisca sulla guida della moto e il manubrio SRT Factory è pensato proprio per migliorare la guida della TUA moto.


Ma per capire quale manubrio scegliere per avere un miglioramento, per prima cosa si dovrebbe individuare il problema da risolvere o l'obbiettivo che vorresti raggiungere.

I manubri SRT Factory sono studiati per risolvere la maggior parte di questi problemi legati alla guida:

- migliorare la maneggevolezza e la guida

- migliorare il feeling con la moto e la sensibilità in piega

- migliorare la posizione in sella e il comfort

- ridurre le vibrazioni

Questi sono i 4 aspetti principali che ogni motociclista sogna di risolvere ma che solo dopo essersi regalato un manubrio SRT potrà ottenere.

MANEGGEVOLEZZA


Se vuoi migliorare la maneggevolezza e l'agilità della moto, lavorando solo sul manubrio, bisogna aumentare il cosiddetto "braccio di leva", in sostanza aumentando la larghezza del manubrio si ottiene una leva migliore, questo significa che con meno sforzo sul manubrio potrai governare meglio la moto, velocizzando i cambi di direzione e migliorando l'agilità globale della moto.


Tutti i manubri SRT Factory sono leggermente più larghi dei manubri di serie per migliorare questa caratteristica (ma non eccessivamente, per non creare problemi di compatibilità con i cavi) e le pieghe, uniche dei nostri manubri, sono studiate per migliorare il comfort e la guida della tua moto.

Abbiamo impiegato oltre 10 anni ma alla fine abbiamo ottenuto delle pieghe brevettate e perfette per la maggior parte delle moto più diffuse, che puoi trovare solo nei manubri SRT Factory.

Solo dopo aver montato un manubrio SRT potrai notare i vantaggi che leggi in questa guida.

Migliorare la maneggevolezza ti permetterà di avere una moto più rapida nei cambi di direzione, una moto che risponde meglio ai tuoi comandi, una moto che fa quello che le dici e lo fa alla velocità della luce. 

Appena montato il manubrio SRT noterai già che la posizione in sella sarà più "decisa", non avrai le braccia vicine al petto, i gomiti stretti, i polsi in una posizione innaturale.

Seduto in sella con il tuo nuovo manubrio ti renderai subito conto di avere un maggiore controllo e appena inizierai a guidare rimarrai con un sorriso stampato sulla faccia per quanto la tua moto sarà diventata agile e divertente.

Questo risultato è stato ottenuto con oltre 10 anni di studi che ci hanno permesso di trovare le misure e la forma corretta che SOLO il manubrio SRT regalerà alla tua guida rendendola un divertimento continuo.

SENSIBILITA' DI GUIDA


Aumentare il feeling significa avere un migliore controllo della moto e una maggior percezione della guida e dell'avantreno. Questo risultato si può ottenere aumentando la rigidità del manubrio e variandone la forma.


Infatti i manubri SRT sono realizzati in ERGAL 7075, una speciale lega di alluminio molto rigida che ti permetterà di trasferire ogni comando in maniera rapida e precisa alla tua moto.

Tu pensi, la moto agisce nel tempo di un battito di ciglia.

Finalmente non è più fantasia ma realtà.

A differenza dei manubri di serie in ferro o acciaio, che sono molto più "flessibili" per via della tipologia di materiale e della presenza di carbonio all'interno, l'ergal rimane molto più rigido trasferendo meglio i movimenti dalle mani alla ruota.

Ricordi all'inzio che abbiamo parlato dei materiali del manubrio. Il ferro e l'acciaio tendono a flettersi per via del carbonio presente all'interno, mentre l'ergal 7075 è un materiale che flette molto meno rimando più rigido (ma in caso di caduta si deforma senza spezzarsi).

In questo modo diventerai un tutt'uno con la moto e allo stesso tempo smetterai di sentire quelle fastidiose vibrazioni sul palmo della mano causate dal motore.

Il manubrio SRT infatti le riduce fino al 25% grazie alle piegatura a freddo e al materiale utilizzato (come vedremo meglio più avanti).

guida manubrio

Un piccolo consiglio per aumentare la sensibilità e la precisione di guida oltre a cambiare manubrio è quello di eliminare i silent block sui riser.

Prova ad andare in garage e a spingere con forza il manubrio della tua moto verso il basso, con grande probabilità noterai che si muove, quasi come se riuscissi a fletterlo.

In realtà questo movimento è dovuto ai silent block, che sono dei gommini dove si fissano i riser sulla piastra e servono a limitare la trasmissione delle vibrazioni.

Se il comfort non è la tua priorità e desideri avere una guida sportiva, reattiva e molto diretta ti consigliamo di eliminare (se li hai) i silent block che sono presenti tra piastra di sterzo e riser manubrio che servono a smorzare le vibrazioni ma allo stesso tempo "rallentano" molto le reazioni della moto ai comandi che impartisci sul manubrio.

CAMBIARE POSIZIONE DI GUIDA


Cambiare posizione di guida e migliorare il comfort è una delle richieste più diffuse e patite dai motociclisti che si affidano a noi per migliorare la guida della loro moto.

Per questo motivo ci siamo impegnati come nessun'azienda aveva mai fatto prima di noi per studiare 3 diverse pieghe che realmente fornissero dei benefici alla guida e alla posizione sulla moto.

In tanti piegano tubi, ma realizzare manubri è un'arte ben più complessa.

Queste 3 pieghe specifiche e UNICHE dei manubri SRT factory, si adattano bene alla varie esigenze:


Se stai cercando una guida più sportiva, in questo caso un manubrio basso e "dritto" è la soluzione che funziona meglio.


Il manubrio sportivo basso permette di aumentare il carico sulla forcella e di mantenere una posizione di guida più simile ad una moto carenata che ad una naked.

Ovviamente questo va leggermente a discapito del comfort, caricando le braccia del pilota più del normale.

Per ovviare a questo tipo di problema ilmanubrio SRT Factory piega bassa, nella parte finale, è realizzato in modo da garantire che la posizione dei polsi sia sempre allineata con la posizione delle braccia. 

Questo accorgimento, presente solo sui manubri SRT, ti permette di assorbire meglio il carico del busto rallentando l'affaticamento, senza rinunciare alla sportività del manubrio. 



La seconda richiesta è quella di avere un manubrio più confortevole che non affatichi il guidatore durante i viaggi.


Per risolvere questo problema abbiamo sviluppato per la maggior parte delle moto da turismo recenti, un manubrio piega alta SRT dritto e comodo, adatto ad essere montato sulle moto touring.


La piega alta non pregiudica troppo la guida sportiva, garantendo ottimi risultato sia di comfort che di piacere di guida anche tra le curve tortuose di un bel passo alpino, mantenendo una posizione dritta sulla sella e affaticando meno la schiena e i polsi ma assicurando un controllo sempre ottimale della moto. 

E per le naked dove il manubrio piega alta non è un manubrio corretto per risolvere il problema del comfort, abbiamo pensato ad una piega "comoda" ma che esaltasse chi cerca una guida divertente ed entusiasmante senza rinunciare a macinare qualche km in comodità.

Per questo abbiamo studiato il piega media SRT.

Un manubrio che è una via di mezzo tra il piega bassa e quello alta, che regala ottime sensazioni di controllo e stabilità, permettendo di mantenere una postura più dritta sulla sella rispetto al piega bassa.

Il manubrio piega media SRT Factory è un manubrio abbastanza simile al manubrio originale delle naked giapponesi e consente di migliorare la guida senza stravolgere eccessivamente l'impostazione della casa.

Se vuoi approfondire come i manubri SRT Factory migliorano la guida della tua moto ti consiglio di leggere questo articolo

RIDUZIONE VIBRAZIONI MANUBRIO


In conclusione, analizziamo la riduzione delle vibrazioni trasmesse ai polsi sul manubrio, che, sopratutto nei lunghi tragitti, diventano veramente fastidiose.

Se anche tu ne soffri sai di cosa sto parlando. È un vero incubo, alla fine della giornata se va bene non senti più la mano per qualche minuto. 

Le vibrazioni non fanno bene ed è per questo che tutti i manubri SRT Factory, qualsiasi piega tu decida di montare sulla tua moto, riducono le vibrazioni fino al 25%.


Questa caratteristica è dovuta all'utilizzo dell'alluminio (ergal 7075), con spessore di 6 mm per la realizzazione del manubrio SRT Factory da 22 mm e 8 per il 28 mm.

L'alluminio infatti rispetto all'acciaio o al ferro, ha la particolarità di trasferisce molte meno vibrazioni essendo un materiale che potremmo definire più "pastoso" e poco elastico.


Questo è il primo sistema che utilizziamo per ridurre la vibrazioni, il secondo, nel caso queste siano veramente insopportabili come su alcuni bicilindrici di grossa cilindrata, è un esclusiva SRT Factory e consiste nello spessore variabile delle parerti dei nostri manubri.

Se la tua moto vibra molto ti consiglio di montare un manubrio SRT a sezione variabile da 28mm, che grazie alla particolare tecnologia con cui è realizzato assorbe fino al 25% di vibrazioni in più rispetto al manubrio di serie.

NON COMMETTERE QUESTO ERRORE

Bene, se hai letto fino a qui, sai come i manubri SRT possono migliorare la tua moto.

Ora però potresti commettere un errore, potresti pensare che quello che hai letto in questa guida valga per tutti i manubri che trovi in commercio.

Ma devo metterti in guardia, i suggerimenti che hai letto fin ora e che leggerai continuando questa guida, tutte le soluzioni e gli accorgimenti tecnici che trovi qui dentro sono riferiti esclusivamente ai manubri SRT Factory.

Non pensare ad esempio che il manubrio piega bassa SRT sia uguale ad un manubrio piega bassa "generico" perchè ti ritroveresti in mano un prodotto completamente diverso da quello che desideravi.

Ti scrivo questo avvertimento perchè alcuni motociclisti dopo aver letto questa guida ci hanno scritto lamentandosi di non aver riscontrato nessun cambiamento, nessun miglioramento.

La delusione era palese, ma lo credo bene, hanno commesso l'errore che tu devi evitare, l'errore di comprare un manubrio generico credendo di ottenere gli stessi risultati che si ottengono con i manubri SRT come abbiamo scritto in questa guida.

E un po come leggere le caratteristiche dell'ultimo Iphone e poi acquistare la finta copia cinese a basso prezzo. 

Se vuoi ottenere i risultati che questo manuale ti mostra, se vuoi migliorare definitivamente la tua moto, la tua guida e le tue doti da pilota, puoi farlo con i manubri SRT factory, l'unico manubrio progettato per aiutarti a migliorare la guida.

recensioni manubri srt factory

Manubrio da 22 mm o 28 mm? Vediamo le differenze.


Bene arrivato a questo punto sai tantissime cose sui manubri moto SRT.

Ma tieni sempre a mente che questa guida nasce per aiutarti ad avere maggiore consapevolezza del manubrio da moto, un accessorio troppe volte sottovalutato.

Anche se ti può sembrare banale, perchè tu molte cose che hai letto qui le sapevi già, non è cosi per tutti.

Credimi quando dico che molti motociclisti hanno pochissima conoscenza del loro manubrio e probabilmente se fossero più pratici lo avrebbero sostituito già da molto tempo per migliorare immediatamente la guida della moto, senza aspettare chissà quale evento per convincersi.

Mi chiedo per quale motivo perdere tempo con il manubrio originale guidacchiando, quando con una spesa ridicola puoi montare un manubrio SRT e goderti la tua moto al 100% esaltandone i pregi e le potenzialità. 

Quante volte dovremmo dire "Te l'avevo detto che il tuo manubrio originale non ti permetteva di godere a pieno la tua moto"?!?!

Detto ciò, capita molto spesso che acluni motociclisti sbaglino ad acquistare il manubrio, sono convinti di avere un manubrio da 22 mm quando in realtà hanno un 28 mm.


Ma cosa significano questi numeri e come puoi riconoscerli al volo, senza sbagliare (oltre al fatto che basta semplicemente misurarli)?

Per prima cosa devi sapere che i manubri delle moto europee nel 99% dei casi hanno solamente due misure universali, 22 mm oppure 28 mm; questa misura si riferisce al diametro del manubrio nella zona di fissaggio sui riser.

Esistono anche altre misure ma sono molto rare da trovare. Ad esempio Bmw Motorrad utilizza su alcuni modelli la misura 32 mm.

Tornando a noi, i manubri da 28 mm in realtà misurano 28 mm nella parte centrale dove vanno fissati sui riser restringendosi a 22 mm nella parte finale, dove si andranno a montare le manopole, le pompe, gli specchietti e tutto quello che c'è montato sul manubrio.

22 mm è una misura universale delle pompe freno, comandi, devio luci, accensione, specchietti ecc, quindi se ti stai domandando se puoi montare il manubrio sulla tua moto la risposta è si.

Questa lavorazione conica conferisce al manubrio una sezione variabile, che passa appunto da 28 mm al centro a 22mm alle estremità con un'evidente differenza, riconoscibile al volo perchè la zona centrale risulta ad occhio più spessa rispetto alla zona dove andranno applicate le manopole.

Se vuoi esserne certo puoi comunque utilizzare il buon vecchio calibro.


differenza manubrio 22 28 mm 
In linea generale possiamo dire che la maggior parte delle moto di bassa o media cilindrata, sopratutto giapponesi, montano un manubrio da 22 mm.

Mentre le moto italiane, soprattutto di grossa cilindrata, generalmente montano un manubrio a sezione variabile più caro e performante.

Presta attenzione a questa parte, se il tuo manubrio di serie è un 28 mm dovrai sostituirlo con uno uguale.

Se invece il tuo manubrio originale è da 22 mm potrai cambiarlo con un 22 mm oppure decidere di fare l'upgrade passando ad un manubrio a sezione variabile SRT.

In questo caso ricorda di aggiungere i riser SRT da 28 mm in sostituzione degli originali da 22.

La spesa maggiore sostenuta per l'acquisto dei riser, verrà ripagata da sensazioni di guida migliori e da un aspetto estetico della moto molto più ricercato e racing.

La differenza infatti è ben visibile ed è in grado di trasformare una moto normale in una cattivissima superbike con manubrio.

Rimarrai stupito di come il manubrio a sezione variabile possa cambiare una moto rendendola più aggressiva e d'impatto. 


Guarda ad esempio l'effetto su questa Ducati Monster con manubrio da 22 mm e successivamente con manubrio a sezione variabile.

manubrio ducati monster 22 28

La differenza tra le varie pieghe


Adesso non puoi sbagliare il diametro, ma potresti ancora essere indeciso su quale piega manubrio scegliere in funzione delle tue esigenze.

Questa sezione ti sarà molto utile.


I manubri SRT sono disponibili in 8 pieghe differenti, che coprono a 360° le varie applicazioni possibili.


Per praticità divideremo i manubri SRT Factory come segue:



- Manubri off-road / motard da 22 mm e da 28 mm
- Manubri naked 22 mm piega bassa e piega media
- Manubri naked sezione variabile 28 mm piega bassa e piega media
- Manubri moto "endurone" / turistiche da 22 MM e da 28 MM

Manubrio off-road (cross-motard-enduro)

Analizziamo le differenze tra le varie opzioni partendo dai manubri per le moto da off-road e da motard, tenendo sempre a mente che ogni manubrio SRT, nella sezione "scheda tecnica" della descrizione, presenta le varie misure che è possibile confrontare con il comparatore.


La serie di manubri dedicati alle moto da off-road e motard è studiata per garantire prima di tutto solidità, visto che in fuori strada le sollecitazioni sono maggiori, e che nel caso del cross il manubrio deve reggere anche eventuali salti (in opzione è possibile abbinare il traversino).

Le pieghe sono pensate per una guida in off-road, abbastanza alto per poter guidare in piedi e dritto per avere la massima agilità possibile con una posizione di guida eccellente.


La differenza essenziale tra il modello 22 e il modello 28, a parte il diametro, è la larghezza, leggermente maggiore per il 22 mm, per il resto sono praticamente identici (il 28 mm è un pochino più alto), in quanto questa piega che è stata testata negli anni è risulta perfetta sia per la guida motard, che per la guida in enduro. 

Manubrio Naked 22 mm

La serie di manubri SRT da 22 mm dedicata alle naked è composta da 2 pieghe, il bassa e il media.

Questi manubri sono perfetti per queste moto, sono il non plus ultra dei manubri da naked.

Ma come decidersi tra piega basso o media?

Molto semplice, entrambi sono compatibili con la maggior parte delle naked, ed il piega media in pratica è una versione migliorata dei manubri originali montati di serie su molte naked (tipo Hornet, Z 800, MT09 ecc.) con la differenza che la larghezza è superiore per permettere di migliorare la guidabilità della moto.

Quindi se non vuoi "rischiare" di cambiare troppo la guida della tua moto, ma vuoi solo migliorare performance del manubrio di serie senza stravolgere la guida, migliorando però l'estetica, allora scegli il piega media SRT.

Se invece ami una guida più sportiva, più caricata sull'avantreno, che si avvicina più alla guida delle superbike ma comunque accettabile in termine di comodità, allora il piega bassa SRT è il tuo manubrio.

Manubrio Naked 28

Per quanto riguarda i manubri da naked in versione da 28 mm la situazione non cambia, valgono le regole del 22 mm, ad eccezione che il 28 in versione piega bassa si differenzia dal piega media per l'inclinazione della zona manopole più accentuata, rendendo la posizione di guida molto simile a quella di una sportiva con semimanubri.

Ricorda che il manubrio a sezione variabile migliora oltre la guida anche l'estetica ed è quindi molto consigliato per fare la modifica sulle naked che di serie escono con il 22 mm.

Il molti ci chiedono se questo manubrio va bene, oltre che per le naked, anche per le "motardone" tipo Hypermotard e Dorsoduro, confermiamo che monta perfettamente anche su queste moto.

Manubrio Endurone / Turistiche

Infine abbiamo i manubri per le moto turistiche, le cosiddette "endurone" tutto fare, che sono perfette per viaggi lunghi, strade bianche, percorsi accidentati e che oggi vanno tanto di moda.

Queste moto (R 1200 GS, Africa Twin, Transalp, MT09 Tracer) sono studiate per essere utilizzate a 360°, dalla guida sportiva tra i colli, al viaggio di 600 km, al percorso in sterrato.


Il manubrio adatto a questa moto deve essere comodo durante i viaggi, ma abbastanza alto per poter guidare in piedi sugli sterrati.


Per queste moto abbiamo studiato un manubrio da 28 piega alta, che è pensato per essere efficiente nella guida, esaltandola, ma anche comodo durante i lunghi rettiline che "spezzano" la schiena. 


Lo stesso si può dire per il modello 22 mm SRT piega alta, pensato per essere comodo per i lunghi viaggi e anche abbastanza alto per una guida sportiva in strada o su terra.

Come sempre ricorda che queste pieghe hanno delle forme specifiche che valgono solamente per i manubri SRT Factory, infatti manubri piega bassa, piega media, piega alta non indicano nulla di preciso.

Un manubrio qualsiasi venduto come piega bassa non è identico al manubrio piega bassa SRT Factory, questo sembrerà ovvio, ma per molti non è cosi.

In tanti pensano che i manubri aftermarket siano tutti uguali, ma le nostre pieghe sono brevettate e progettate accuratamente per migliorare la guida della moto dopo anni di test.

Nessun altro manubrio può avere la forma dei manubri SRT Factory.

Se hai ancora dei dubbi, il nostro consiglio è quello di scegliere il manubrio in funzione delle tue esigenze primarie.

In ogni caso puoi sempre contattarci via mail all'indirizzo info@srtfactory.com e ti consiglieremo noi il manubrio corretto, con oltre 10 anni di esperienza dedicata alla realizzazione dei manubri da moto!

PENSI CHE NON SIA COMPATIBILE?

Complimenti, abbiamo fatto ottimi passi avanti, adesso hai un idea più precisa del manubrio, sai quello che ti serve per migliorare la guida, conosci la piega che fa per te, ma ancora hai un dubbio che ti attanaglia.

Di quale dubbio parlo? Della paura che non sia compatibile con la tua moto.

Un dubbio importante che in molti hanno e che voglio subito aiutarti a risolvere.

In questi anni abbiamo avuto la possibilità attraverso test diretti e vari feedback dei motociclisti di verificare la compatibilità con moltissime moto.

Con grande orgoglio possiamo dirti che i nostri manubri sono stati ormai testati sulle naked più diffuse e classiche (Hornet, varie Kawasaki Zeta, naked Honda, Yamaha MT-series, le GSR, le SV, tutti i tipi di monster dal primo all'ultimo, la Brutali in ogni cilindrata, la bicilindriche aprilia e via dicendo), se hai una moto "famosa" il manubrio SRT è stato montato.

Attualmente i manubrio SRT non hanno mai riscontrato problemi di compatibilità sulle moto più diffuse, certo, potresti magari fare dei piccoli adattamenti, cambiare il passaggio di qualche cavo e via dicendo, niente di particolarmente strano o complicato.

Magari non dovrai fare proprio nulla ti basterà prenderlo e montarlo con estrema facilità.

Ho voluto scriverti ancora queste poche righe, perchè forse una delle domande più frequanti che riceviamo è proprio "ma questo manubrio monta sulla mia moto?".

Se anche tu vuoi farla saremo ben contenti di darti conferma, o in caso di NON compatibilità, eviteremo entrambi di perdere tempo avvertendoti subito della non fattibilità del progetto.

PS. vedi anche sulla Brutale, una moto di un certo livello, il manubrio può essere migliorato. Diamine, per quanto tempo ancora vuoi rinunciare a migliorare la guida della tua moto?

COME RICONOSCERE UN MANUBRIO DI QUALITÀ


Penso che ormai lo avrai capito, i manubri NON sono tutti uguali.

Anche se molti pensano che i manubri da moto siano solo dei tubi di metallo piegati, dopo aver letto questa guida sai che la realtà è molto diversa da come la immaginano molti motociclisti.

Magari prima di questo testo anche tu la pensavi cosi.

Ed è per questo motivo che purtroppo in commercio continuano ad esistere dei pessimi manubri, poco sicuri e di qualità scadente.

Adesso scoprirai come starne alla larga, infatti per realizzare un manubrio di elevata qualità bisogna prestare attenzione a 3 fattori:


- il materiale
- le lavorazioni
- le rifiniture

Ecco come produciamo e progettiamo i manubri moto migliori del mercato

Bene sai già che i manubri SRT Factory sono pensati per migliorare la guida, le prestazioni e l'estetica della tua moto. 

Ma questa scelta l'abbiamo pagata cara, perchè potevamo prendere una strada diversa, una strada in discesa.

Invece abbiamo voluto prendere una strada in salita.

Vuoi sapere perchè? Allora leggi questa breve storia.

Il giorno che si è deciso di dedicare anima e corpo alla realizzazione dei manubri per moto è nato subito un problema.

Non avevamo ancora iniziato e già apperve il primo problema...se il buon giorno si vede dal mattino...

In ogni caso c'era un forte dubbio su come procedere; realizzare un manubrio eccezionale, dalle caratteristiche superbe, fantastico da vedere, leggero, resistente e sicuro, un manubrio che fosse il migliore del mercato sotto ogni punto di vista.

Oppure rinunciare a tutto questo per creare un prodotto mediocre a basso costo facile da vendere?

Ammetto che il lato oscuro, la voglia di percorrere la strada veloce e facile ha pervaso tutti noi.

La prima soluzione sembrava impossibile da realizzare.

Poi però dopo un'attenta analisi ci siamo resi conto che in tanti realizzavano o acquistavano manubri cinesi a basso costo, ma nessuno si era dedicato a realizzare un manubrio di alto livello, un manubrio che risolvesse i problemi di guida come nessun altro prima d'ora avesse mai fatto.

Le uniche aziende che potessero in qualche modo essere concorrenti  erano in realtà specializzate e famose per produrre specchietti, frecce e accessori in ergal.

Il manubrio per loro era un passatempo, un'attività secondaria, acquistato chissa dove e marchiato con il loro brand per venderlo ad un prezzo alto senza però differenziarsi per nessuna caratteristica.

Questo accese la speranza in noi, c'era infatti una grande occasione da sfruttare e abbiamo deciso di sfruttarla.

Partiti con un obbiettivo chiaro in testa, quello di realizzare un manubrio eccezionale, ci siamo trovati davanti un altro ostacolo a cui non avevamo prestato attenzione.

Realizzare un manubrio come volevamo, che rispettasse i nostri standard elevati, aveva un costo folle.

Ma non volevamo arrenderci, non volevamo assolutamente rinunciare alla qualità che ci eravamo prefissati di raggiungere solo per trovarci tra le mani un prodotto mediocre da vendere ad un prezzo basso come facevano tutti.

A testa bassa abbiamo continuato nella nostra direzione e nonostante crisi e cinesi abbiamo tenuto duro.

Ammetto che potevamo fare come fanno tutti: realizzare (o acquistare in cina senza nemmeno pensare alla realizzazione) un manubrio di bassa qualità, da vendere a 20/30 euro a migliaia di poveri motociclisti che lo avrebbero comprato e si sarebbero trovati in mano un prodotto pessimo rimanendo scontenti e delusi.

Ma per fortuna abbiamo creduto nel nostro progetto, abbiamo creduto che ci fossero altri motociclisti come noi.

Alla ricerca di un manubrio di qualità elevata che li rendesse contenti, li aiutasse a risolvere i problemi di guida, un prodotto utile per loro, che li lasciasse pienamente soddisfatti della scelta.

Cosi abbiamo perseverato, riuscendo a produrre finalmente un manubrio di altissima qualità, pensato per migliorare la tua moto che susciti sensazioni di piacere durante la guida.

Per fare questo abbiamo messo all'interno dei manubri SRT tutta la passione, per creare il miglior manubrio che ci sia. 

Credici, non è stato semplice arrivare dove siamo ora, non è stato semplice far capire ai motociclisti che il manubrio è un componente importante della moto, cheil manubrio può cambiare la guida.

E non è stato nemmeno semplice resistere alla tentazione di mollare. Ma la nostra missione era più importante, non potevamo arrenderci.

Volevamo infatti creare un prodotto che potesse migliorare realmente la moto dei motociclisti che decidevano di montare un manubrio SRT, un manubrio che li aiutasse. 

Ed è stato questo obbiettivo, questa missione, che ci ha dato la forza di resistere.

Le testimonianze, i ringraziamenti che ci sono arrivate in questi anni hanno reso il nostro lavoro più semplice e ci hanno veramente gratificato, sapevamo di essere sulla strada giusta, di fare bene aiutando altri motociclisti con un prodotto che li rendesse più felici, più comodi, più divertiti.

Oggi ci siamo resi conto che la strada in salita è stata quella giusta e continueremo a migliorare per rendere te e gli altri motociclisti soddisfatti e felici di avere un manubrio SRT montato sulla moto.

Il ciclo produttivo di un manubrio SRT

Per realizzare il manubrio SRT poniamo la massima cura su ogni aspetto, in questa sezione della guida scoprirai delle informazioni che nessuno fino ad oggi ha mai svelato sulla produzione dei manubri.

Se non hi idea di come si realizza un manubrio lo scoprirai ora, ho cercato di rendere il tutto poco noioso, però ti avverto questa parte non è certamente divertente come un giro in moto :)

Sei pronto?

Partiamo dalla scelta del materiale, che è di fondamentale importanza. Non bisogna dimenticare che il manubrio è un elemento strutturale della moto, non deve assolutamente essere compromesso dalla sollecitazioni.

Se hai un budget ridotto risparmia su contrappesi e manopole cinesi (anche se sono palesemente riconoscibili), ma sul manubrio NON badare a spese!

Per realizzare il manubrio SRT si parte una barra di ergal 7075, importantissimo che sia ergal e non "alluminio" generico, il materiale deve essere in stato fisico definito T0.

Questo è un apsetto fondamentale, perchè altrimenti durante la piegatura si potrebbero creare delle micro crepe che comprometterebbero la resistenza del manubrio, cosa che pochi sanno e che ancora meno applicano.

Infatti il manubrio può essere piegato in altri stati fisici, ma questo potrebbe creare dei gravi problemi di resistenza.


Una volta scelto il materiale giusto, si procede ad eseguire la prima lavorazione, il taglio in sezioni e successivamente la tornitura dei bordi eseguita a mano, manubrio per manubrio.

Questo è l'unico modo per togliere le sbavature del taglio lasciando il manubrio ben rifinito e liscio oltre che bello esteticamente.

Molti saltano questo passaggio perchè è una lavorazione cara, che aumenta il prezzo in maniera esponenziale ma rende il manubrio più bello, rifinito e curato.

Siamo arrivati alla piegatura, eseguita attraverso la macchina piega tubi a controllo numerico.

In questo modo tutti i manubri escano sempre con le stesse misure, replicati come da disegno, a campione verifichiamo attraverso la dima che il manubrio presenti le misure e la forma corretta.


Dopo la piegatura i manubri vengono temprati per portarli ad uno stato fisico più resistente definitivo stato fisico T6, una sorta di tempra per far "stendere le fibre" del materiale dopo lo stress della piegatura e rendere il manubrio resistente.

Anche questa fase è fondamentale, è qui che si rende resistente e sicuro il manubrio, sbagliando questa fase il manubrio non sarà mai affidabile.

Per questo i manubri originali sono realizzati in ferro, molto più semplici da lavorare.

Quando il manubrio è pronto si passa alla fase finale, per avere in mano un prodotto che lasci senza fiato.


Nel caso dei manubri SRT Factory per prima cosa si esegue una rifinitura superficiale, per eliminare i segni dei macchinari che piegano il manubrio, attraverso la spazzolatura.

Abbiamo realizzato questo macchinario speciale apposta per i nostri manubri, gli unici ad avere questo trattamento superficale.

Tieni a mente che queste lavorazioni siamo gli unici a realizzarle solo per darti un prodotto di qualità superiore che sia esteticamente impeccabile. 

La finitura dei manubri che trovi in commercio è frutto di un risultato deludente, che se messo a confronto con un manubrio SRT factory non ha speranze.


Successivamente procediamo a colorare il manubrio tramite anodizzazione, disponibile in 7 colori.

L'anodizzazione è una trattamento molto difficile e costoso e in questa fase non badiamo a spese, mentre chi realizza manubri economici venduti a 20/30 euro taglia pesantemente su questi costi.

Un'anodizzazione ben fatta, con colori belli accesi, realizzata in profondità e che dura molti anni come la nostra, ha un costo medio (in Europa all'ingrosso) tra i 7 e 12 euro.

Adesso dimmi, un manubrio che su ebay o su amazon viene venduto a 20 euro, come può essere anodizzato con cura?

È impossibile!

Ovviamente se volessimo, anche noi con 3 euro potremmo anodizzare i nostri manubri, ma dopo pochi mesi ti troveresti sulla moto un manubrio scolorito.

Mi spiace ma pretendiamo la massima qualità, per offrirti il miglior manubrio che tu possa montare sulla tua moto non il più economico (guarda le nostre recensioni , dopo anni i nostri prodotti sono ancora perfetti).

In conclusione si esegue l'incisione laser permanente del marchio SRT Factory e delle "tacche" numeriche per centrare il manubrio nei riser.

Fase che va eseguita con particolare attenzione, altrimenti la laseratura verrebbe decentrata e il manubrio sarebbe montato male.

Impacchettato e pronto per essere spedito direttamente a casa tua, avrai il piacere e la fortuna di possederlo sapendo come è stato realizzato.

Questa cura maniacale, unita al sigillo di garanzia, assicurano che il manubrio sia un modello originale SRT factory.

produzione manubri SRT factory grezzi

Purtroppo esistono motociclisti che pagano per rovinare la loro moto, senza rendersene conto.

Siamo arrivati quasi in fondo, ma voglio ancora regalarti una perla che ti sembrerà incredibile.

Esistono dei motociclisti che pagano per rovinare la propria moto

Non ci credi? Eppure succede in continuazione...

Ti stai chiedendo come può succedere?

Acquistando manubri di bassa qualità, che oltre ad essere brutti sono anche poco sicuri e la maggior parte della volte peggiorano la guidabilità della moto.

Come ha fatto ad esempio questo motociclista che ci ha scritto questa mail:

"Che un manubrio in ergal sia meglio è da vedere. Il manubrio cromato è molto piu rigido e se x esempio si prende come punto di attacco x le cinghie su un carrello, l'ergal si piega come un budino"

Questo motociclista sicuramente avrà acquistato un manubrio di bassa qualità in finto ergal (ci sono tante leghe di alluminio e distinguerle a vista è praticamente impossibile) ritrovandosi in mano un pessimo prodotto realizzato malamente che si piega se sottoposto a forti sollecitazioni.

Questa infatti è stata la nostra risposta:

I manubri di bassa qualità sicuramente, ma i manubri SRT factory sono realizzati con materiali di qualità.

Se si comprano manubri da 20/30 euro è normale che ci si ritrovi in mano una ciofeca di manubrio.

Il problema che le persone non capiscono è che un manubrio da 30 euro non può essere di qualità.

Quel prezzo copre solo il costo del materiale e delle lavorazioni, se ovviamente non si risparmia sui materiali, le finiture, le lavorazioni non è possibile vendere un manubrio ad un prezzo di 30 euro.

Il risultato è questo, ci sono motociclisti che credono che i manubri in ergal (vero ergal e non ergal tanto per dire, che di manubri venduti per ergal quando sono in semplice alluminio è pieno ebay e internet) siano delicati e che si pieghino come il budino.

Quindi capisco il suo punto di vista perché purtroppo a causa di venditori poco preparati e di manubri sul mercato di bassissima qualità la confusione dilaga.

In ogni caso i nostri manubri sono eccezionalmente robusti, tanto che sono la prima scelta non solo di team di cross, ma anche di alcuni stunt man che usano i nostri manubri per la loro resistenza.

Oltre ovviamente ad essere la prima scelta dei motociclisti più preparati che amano la loro moto e non monterebbero mai un manubrio cinese da 4 soldi.

Come hai potuto vedere...


Caro amico motociclista, ti sono veramente grato per aver letto la nostra guida sul manubrio, ho cercato di renderla il meno noiosa possibile, e spero di aver fatto un buon lavoro, ma sappiamo entrambi che il manubrio non è sicuramente l'argomento più gettonato del web ;).

In ogni caso siamo arrivati alla fine, come hai potuto valutare tu stesso, il manubrio da moto non è un banale "tubo piegato", il manubrio è un elemento fondamentale della moto che molti sottovalutano o non conoscono profondamente come in realtà andrebbe conosciuto.

Confido e spero che questa guida ti sia stata utile per ottenere le indicazioni giuste per la scelta del manubrio adatto alla tua moto.

Se avrai la fortuna di provare un manubrio SRT sono certo che dopo ti chiederai perchè hai aspettato tanto prima di montarlo sulla tua moto.

Perchè anche se in fin dei conti la tua moto non si guida tanto male o il manubrio di serie non ti crea nessun problema non sai in realtà cosa ti stai perdendo non montando un manubrio SRT.

SMETTI DI RIMANDARE E INZIA ANCHE TU A GODERTI REALMENTE LE POTENZIALITA' DELLA TUA MOTO

Se già la tua moto si guida bene ora, pensa come si guiderà meglio dopo che avrai un manubrio SRT. 

Pensa a come migliorerà la guida, la maneggevolezza, l'agilità della tua moto con il nuovo manubrio SRT.

Purtroppo fino a quando rimanderai, fino a quando non farai questo passo non comprenderai le sensazioni di guida che ti stai perdendo.

Io lo capisco, fino ad ora nessun manubrio ha mai fatto la differenza, ma fino ad ora non hai mai avuto un manubrio SRT, l'unico manubrio realizzato da un'azienda che fa manubri, non da un'azienda che fa specchietti e frecce.

Anche se la tua moto è di alto livello, una moto cara che dovrebbe essere il top del top, un manubrio SRT farà la differenza sulla tua guida.

La tua moto non va giù, non hai un feeling corretto con l'anteriore, non ti fidi di piegare oltre un certo limite, non trovi una posizione in sella comoda, non riesci a sentire tua la moto, o semplicemente vuoi ridurre le vibrazioni?

Bene, il manubrio SRT è la soluzione che fa per te. È esattamente quello che stavi cercando.

In questa guida hai potuto leggere in che modo questo manubrio risolverà definitivamente tutti i tuoi problemi.

> SE VUOI FARTI UN REGALO CHE MIGLIORERA' LA TUA MOTO CLICCA QUI E RICEVI DIRETTAMENTE A CASA UN MANUBRIO SRT ORA <