Uno degli errori più comuni sulla scelta del manubrio

TRACER 700 e il manubrio alto...

Ieri un motociclista che ha ricevuto dopo l'acquisto il manubrio SRT piega ALTA, confrontandolo con il manubrio originale della TRACER 700, si è reso conto della differenza di altezza.
Chiedendoci se ci fosse stato un'errore gli abbiamo dato questa risposta:
"Buonasera, le confermo che il manubrio piega alta SRT è più basso del suo manubrio originale ed è fatto in questo modo proprio per migliorare la posizione di guida.
Capiamo che in giro ci sia la convinzione che più il manubrio è alto e più si stia comodi in sella, ma è una convinzione NON corretta."
La TRACER 900 ad esempio ha un manubrio molto più basso della 700 e nonostante questo è considerata più comoda.
Il manubrio corretto infatti va scelto non per il nome della piega, ma per la forma, che deve essere tale da permettere una guida comoda e divertente con una posizione in sella il più naturale possibile.
Noi proponiamo sempre di fare una prova a moto ferma, montando il manubrio solo sui riser (utilizzando magari del nastro protettivo per fare un test senza rovinare il manubrio).
Facendo questa semplice prova, si vedrà già, stando solo in sella, quanto è più comodo il nostro manubrio rispetto a quello originale.
Tutti i clienti a cui abbiamo venduto il manubrio per TRACER 700 sono sempre rimasti entusiasti.
manubrio tracer 700

I problemi del manubrio originale della TRACER 700 sono 2:

Purtroppo si è diffusa un'assurda convinzione che i manubri alti siano comodi a prescindere. Hai visto la foto qui sopra, ti sembra una posizione delle braccia comoda quella che vedi?

Il motociclista qui sopra ha il busto molto dritto con le spalle alte, le braccia indietro e i gomiti sopra il manubrio. 

Prova a metterti in casa in questa stessa posizione e dimmi quanto resisti, vediamo se duri lo stesso tempo che impieghi a percorrere 200 km riuscendo ancora a muoverti. 

Adesso guarda la foto qui sotto della Tracer 900 che di serie ha un manubrio di parecchi centimetri più basso del manubrio della 700, vedi come cambia la posizione in sella, come i gomiti sono più bassi, quasi allineati al manubrio, come il busto rimane dritto e le braccia parallele con le spalle rilassate.

Questo è stato ottenuto con un manubrio più basso, non più alto.

I problemi del manubrio della Tracer 700 (e di altre moto con manubri fino troppo alti) sono i seguenti:
- è troppo alto, costringendo a stare con le braccia troppo sollevate; la tracer 700 infatti di base è una "naked rialzata", ha una seduta in sella non altissima come ad esempio un Africa Twin o un GS.
Con il manubrio originale che è molto alto si rimane con le braccia in una posizione scomoda come puoi vedere dalla foto.
Questo non permette un corretto feeling di guida oltre ad affaticare la muscolatura delle braccia durante le fasi di riposo (tipo i rettilinei).
- in seconda battuta è troppo chiuso, costringendo il guidatore a stare in una posizione poco naturale e ad avere una guida più difficoltosa.
Immagina come potresti guidare meglio la tua moto con un manubrio più aperto, dove riesci a lavorare con tutto il tuo corpo e non solo con i polsi, affaticandoli più del dovuto.
La tracer 700 è una delle moto con il manubrio meno performante del mercato, ma comunque rimane una moto valida, decisamente migliorabile con un semplice piccolo aggiustamento (la sostituzione del manubrio).
Sono in tanti a montare il manubrio SRT sulla TRACER (700 / 900) perché funziona veramente bene, migliorando la guida e anche la posizione in sella.
Questa problematica è valida anche con altre moto, dove il manubrio originale è troppo alto, come ad esempio la Suzuki V-strom.
Non pensare che il manubrio estremamente alto che hai di serie sia una buona soluzione per il tuo comfort o la guida della tua moto.
Provando il manubrio SRT vedrai che un manubrio più basso in realtà rende la guida meno faticosa e più comoda, ma sopratutto migliora il piacere di guida e il divertimento.
Anche perchè alto NON è sinonimo di comodo.
Ricorda che è la forma del manubrio unita alle misure a migliorare la guida, non l'altezza fine a se stessa.